Avvisi dal 2 al 9 giugno

gruppo_catechismo_NET

Domenica 2 giugno – Ascensione del Signore :
• ore 8.30 e 11.15 s. Messa e Matrimonio di Radici F. e Cirello T.

Dal lunedì al venerdì:
• ore 17,30 si prega il Rosario in Cappellina
• ore 18,00 s. Messa in Cappellina

Giovedì 6 giugno:
– Adorazione Eucaristica dalle ore 8 alle 22
• ore 18,00 s. Messa

Venerdì 7 giugno, 1° venerdì del mese:

– Confessioni dalle 16 alle 18 e dalle 20,30 alle 21
– ore 18 e 21 santa Messa

Sabato 8 giugno :
• ore 17.30 s. rosario
• ore 18,00 s. Messa
• ore 21 in Cattedrale veglia di Pentecoste

Domenica 9 giugno – Pentecoste :
– ore 8.30 e 11.15 s. Messa
– ore 18 in Cattedrale s. Messa con l’ Ordinazione
Presbiterale di Nicola Testamigna (diventa prete!!!)

———- AVVISI NOTIZIE INIZIATIVE E APPUNTAMENTI ————
Sono aperte le iscrizioni al “Gruppo estivo” (Gr.est) che si
svolgerà qui in parrocchia nei mesi di giugno e luglio per i
bambini dalla 1 ͣ elementare alla 2 ͣ media (vedi manifesto)

Campeggio estivo interparrocchiale dalla 5 ª elementare alla 3ª
medie a Carpegna dal 1° al 7 luglio …informazioni da don Paolo.
————————————————————————————————-
ASCENSIONE DEL SIGNORE – 02.06.2019 – Lc 24, 46-53
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi colui che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall’alto». Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui; poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio.
Arrivi e partenze. Meglio: partenze ed arrivi. In aeroporto o in stazioni ferroviarie è scritto sempre in grande e in posti ben separati. E’ per non fare confusione, ce n’è già abbastanza in entrambe le situazioni. Anche noi, quante volte siamo stati con la faccia verso l’alto, preoccupati ed emozionati, a guardare gli orari e controllare l’orologio, a fare due calcoli di tempo…operazione da ripetere continuamente quasi per garantirci che tutto sia giusto e vada nel verso giusto. Più o meno così succede con gli Apostoli.
– C’è una partenza: Gesù di Nazaret. Destinazione Paradiso, casa del Padre…da lì era partito.
    – C’è un arrivo: lo Spirito Santo, promesso proprio da Lui. Destinazione: il cuore e la testa dell’umanità.

Facce preoccupate e contente. Sentimenti contrapposti. Parte un amico, il centro di riferimento, il Risorto. Anni stupendi passati insieme fra alti e bassi, con fede entusiasta e tradimenti clamorosi, un po’ capito e un po’ no…e rimane ancora qualche dubbio, perplessità, paura. Ma Lui deve partire, deve ritornare a ‘casa’ per mandarci lo Spirito Lo Spirito che rimarrà sempre con noi e ci “rivestirà di potenza” quella che ci servirà per superare tutte le paure, i dubbi, le perplessità…almeno per provarci a farlo da parte nostra. Questa è una partenza che un po’ spiazza gli apostoli, così come spiazza anche noi. Con Lui in mezzo sarebbe stato forse più semplice. Ma oramai il pulsante è stato schiacciato e Lui parte verso l’Alto. Rimane nel cuore e nella testa la sua promessa. Per il momento basta ed avanza. Si tratta di aspettare un po’ e di sperare che sia puntuale, perché in fondo al cuore qualcosa è rimasto che li fa stare ‘abbottonati’ e ‘nascosti’, così come succede spesso ancora oggi per noi. Lui è andato e ci ha lasciato la sua Parola, il suo Esempio, ci ha lasciato l’Eucaristia. Manca però ancora un pezzo per chiudere il ‘puzzle’, manca lo Spirito Santo… dopo sarà davvero il tempo della Chiesa, del popolo ‘nuovo’ che dovrà camminare ben dentro nella storia dell’Umanità per essere sale e luce e lievito. Adesso restiamo anche noi a guardare in alto e a ricordare, forse anche con nostalgia, un Amico che va…Ma attenzione, un momento solo perché Lui ha promesso di non lasciarci soli. E Lui le promesse le mantiene sempre. Anzi, l’ha già mantenuta! Buona vita con un grande e forte abbraccio. Ciao (don gigi!)

Video extra:  Preghiera allo Spirito Santo di don Tonino Bello
– https://youtu.be/XE607-gc_dc

top